Polo Progetti punta sulla comunicazione tra i soci, via ai nuovi gruppi di lavoro

È stato rinnovato il cda di Polo Progetti, che ha visto confermato l’ing. Marco Guidotti nel ruolo di presidente, l’ing. Alessio Amorati e il dott. Giovanni Cutini in qualità di consiglieri.

Tra le prime decisioni del consiglio di amministrazione quella di continuare a rafforzare il coinvolgimento dei soci di Polo Progetti – che quest’anno hanno superato le 20 unità – sia dal punto di vista operativo che da quello della comunicazione interna. Per questo sono stati creati dei gruppi di lavoro specifici in cui sono stati coinvolti tutti i soci disponibili a partecipare.

Uno dei gruppi, ad esempio, è dedicato al Superbonus  110%: ad oggi questa attività ha già prodotto  50 sopralluoghi ed altrettanti preventivi in vista di interventi di riqualificazione energetica di abitazioni private e di condomìni. Polo Progetti si prende cura della progettazione delle diagnosi energetiche e di tutti gli aspetti tecnici relativi alla riqualificazione. Sono già stati contattati  istituti bancari di primaria importanza nazionale fondamentali per la gestione della cessione del credito legato allo sconto in fattura.

Un’altra azione decisa dal cda è la ripresa delle attività di comunicazione interna già avviate nel 2019 per creare identità di gruppo, consapevolezza delle potenzialità di Polo Progetti come società di ingegneria. La conoscenza reciproca delle attività di tutti i professionisti soci viene favorita da momenti comuni di confronto e analisi sulle opportunità che si possono presentare, le gare a cui partecipare e i progetti da realizzare. Le attività partiranno con l’attivazione di un forum periodico che consiste in un web-meeting della durata di un’ora organizzato una volta al mese da uno dei soci, su temi specifici. L’incontro web servirà a consolidare l’abitudine alla discussione e al confronto interno. Il primo web-meeting ha per titolo “Presentiamoci” e vedrà ogni socio fare una breve auto presentazione del proprio studio, società o gruppo di lavoro.

Una seconda attività sarà quella di team building “Polo Progetti siamo noi”: organizzata sulla falsa riga di quello dello scorso anno, servirà a rafforzare l’identità e la motivazione a lavorare in gruppo e si svolgerà in un contesto esterno alla sede, in una location attrattiva e rilassante.

Tra gli strumenti di comunicazione viene confermata l’utilità del software di gestione Wrike, che viene usato da numerosi soci, e del sito web con il blog informativo.

Prima di Natale, come tutti gli anni, si farà un incontro per tracciare tutti insieme il bilancio del 2020 e per lo scambio di auguri.